Un trucco per il trucco.

Che cosa abbiamo capito dalle feste appena passate? Tra Natale, capodanno e Befana ho incontrato parecchie persone amiche, amiche di amici, fidanzate di amici e parenti, e ho capito una cosa: il trucco care mie non basta. Ed è facile notare chi nella cura del viso “tira un po’ via”, pensando che coprire equivalga a nascondere coloriti spenti, pelle stanca, rughette… – E parlo soprattutto a te fidanzata new entry dall’età indefinita, con sigaretta sempre accesa e maquillage cake face – Applicare fard e fondotinta su un viso trascurato non fa altro che accenturane lo stato, ahimé. E il fallimento è assicurato: ci si aggiunge in faccia anni, invece di toglierli. Insomma, si sembra più vecchie.

Non mi stancherò mai di dire che prendersi cura del proprio viso (e corpo) è un regalo che facciamo a noi stesse: un’accurata detersione mattino e sera, un piccolo massagio per stimolare il microcircolo, una crema idratante che risponda alle nostre necessità sono alla base di un buon make-up.

olaz-prodotto

Olaz Regenerist Crema Antietà 3 Zone è la crema anti-età studiata per le aree più esposte all’invecchiamento come occhi, viso e collo che idrata e migliora l’elasticità per restituire alla pelle un aspetto tonico. Olaz Regenerist Crema Antietà 3 Zone riduce visibilmente linee sottili e piccole rughe, e in più esfolia, leviga e rivitalizza. È formulata con una tecnologia energizzante, per penetrare fino agli strati più profondi della pelle e tornare a riempire d’energia le cellule, che sono le vere responsabili del tono e della texture della nostra pelle.

Ma come possiamo stendere al meglio Olaz Regenerist Crema Antietà 3 Zone per esaltarne gli effetti? Innanzitutto bisogna rimuovere le impurità con un buon detergente, massaggiare bene collo e viso passando prima un panno caldo e umido, così da asportare tutte le impurità e, successivamente, applicare il tonico con un batuffolo di cotone. Poi passare alla crema. 3 semplici passaggi bastano per stenderla:

  • Effettuare prima uno sfioramento dalla fronte, dallo zigomo fino al mento
  • Picchiettamento per stimolare il microcircolo e per far affiorare acqua e nutrimento in superficie
  • Eseguire la digitopressione, che parte dalla fronte e procede in modo simmetrico verso le tempie, per poi rientrare sullo zigomo e scendere sull’ala del naso e verso la bocca e il mento, dall’interno verso l’esterno
  • Finito! E in soli 5 minuti.

 

Olaz Regenerist Crema Antietà 3 Zone è l’ideale per pelli mature, per donare nuova luminosità e ritrovare tono e distensione, riducendo la visibilità di rughe e linee sottili.

Se invece siete già delle PRO nella cura del vostro viso e volete qualche consiglio sull’applicazione del make up o sperimentare un nuovo look, Victoria 50 ha l’articolo che fa per voi:

https://www.victoria50.it/questioni-di-stile/video/make-up-da-festa-passo-a-passo

116