Specchio Riflesso

Specchio, specchio delle mie brame… Tessuti metallici e laminati, applicazioni cristalline, inserti catarifrangenti e chi più ne ha più ne metta, le sfilate PE 2014 hanno alzato gli abbaglianti. Dai tagli a sbieco di Issey Miyake all’opulenza classica di Dolce e Gabbana, dalle linee morbide di Lanvin a ovviamente Rabanne in versione Guerre Stellari, passando per un rilassato Trussardi, quest’anno le passerelle ci faranno riflettere, nel vero senso della parola. L’estate ci vuole splendenti, luminose, futuristiche, protagoniste.

E per una nostalgica dei capi icona di Paco Rabanne come me, se si può essere nostalgiche di un’epoca a cui non si appartiene, questa estate è l’occasione giusta per osare.

Ma onde evitare l’effetto “Uomo di Latta nel regno di Oz” o peggio ancora l’effetto “cotechino di Natale avvolto nell’alluminio”, forse è meglio frenare leggermente gli entusiasmi e optare per un accessorio o un capo singolo piuttosto che un total look forse troppo impegnativo (anche economicamente).

Perché ammettiamolo, se non si hanno 5 metri di gambe e non si pesa meno di 20grammi e non si è alte almeno 3 chilometri, l’effetto può essere davvero, davvero, davvero disastroso.

Ma non lasciamoci intimidire, se d’oro e d’argento ci vogliamo vestire, Internet ci salverà, per poco più di 20 euro si possono trovare online alcune idee semplici e preziose. Come ballerine, borsette, braccialetti:

scarpajpg
borsa

Forse non vi chiederanno di salire sul Millenium Falcon a combattere contro l’Impero ma:

«Potrete sempre usare l’effetto specchiato della vostra pochette per accecare le rivali in amore!»

334