Al Sole non da sole, la giusta protezione per l’estate.

Mi piace il sole, mi piace sentire i raggi che si adagiano sulla pelle e spazzano via il freddo e l’umidità dell’inverno. Ma non sono una fanatica del sole a tutti i costi, della graticola della spiaggia, delle pelli che, a fine della giornata, somigliano più a suole di ciabatte usate. Per me la spiaggia è un momento dove rilassarmi e lasciarmi cullare dal rumore delle onde e prendere solo gli effetti benefici del mare… ahhh dolce far niente: leggere, sonnecchiare…zzzz

Ma prima di tutto ci vuole una buona protezione o rischio di ridurmi in cenere peggio di un vampiro all’alba. Quest’anno ho deciso di provare la linea Silk Hydration di Hawaiian Tropic.

Sarà per questo mio periodo romantico/nostalgico ma il suo inconfondibile profumo al cocco mi ha immediatamente ricordato di estati ormai lontane, quando, dopo il bagno delle 4 mia nonna arrivava sotto l’ombrellone con panino alla nutella e gelato. (In quelle estati, le estati degli anni 80, l’Olio solare di Hawaiian Tropic era il prodotto preferito di tutte le donne che volessero un’abbronzatura duratura e impeccabile). Così, mi lascio convincere, nonostante il mio primo sorrisetto ironico sulla definizione “Nastri di seta idratanti”. (Ormai ci siamo abituati a questo gergo pubblicitese che dice tutto e niente e ancora mi chiedo quale sia la sensazione di un ricamo sulla neve promesso da una famosa marca di assorbenti).

Acquisto la protezione 50 e compro anche il doposole con il gel di Aloe, perché solitamente scelgo i due prodotti della stessa marca e soprattutto perché ho una dipendenza morbosa da tutto ciò che contiene la parola Aloe e un packaging verde. E parto per il mare, il relax…

Per quanto riguarda Silk Hydration di Hawaiian Tropic devo dire che le mie aspettative sono state esaudite: la mia pelle è rimasta morbida e fresca, non ho segni di scottature e sto iniziando a prendere un colorito vivo… evviva! Sì la mia pelle è fresca e rilassata, beata lei.

Io non posso dire lo stesso, alle 11 i bambini della famiglia sdraiata dietro di me avevano già:

  • litigato animatamente su chi avesse diritto al telo di Peppa Pig
  • pianto e strillato ancora più forte per aver perso il diritto al telo di Peppa Pig
  • scavato 7 fossati e distrutto 10 castelli manco fossero i protagonisti di Game of Thrones
  • Insabbiato tutti i lettini di almeno 3 stabilimenti adiacenti

 

Ah che belli i week-end fuori porta, ora mi faccio 3 ore di coda al casello e domani è lunedì!

I buoni consigli dell’estate:

  1. Evitiamo di esporci al sole tra le 12 e le 4, sono le ore peggiori dove il sole non abbronza ma scotta
  2. Ricordiamoci di “rinnovare” gli effetti della protezione solare anche se è waterproof
  3. Andiamoci piano, meglio 10 minuti in più all’ombra che un fastidioso eritema solare
  4. Mettiamoci la protezione solare anche se siamo già abbronzate
  5. Mettiamoci la protezione solare anche se è nuvolo, i raggi passano lo stesso!
  6. Rimaniamo idratate, beviamo tanta acqua e frutta fresca ma se siamo accaldate evitiamo bibite ghiacciate
117