Olia di Garnier. Non mettiamo in pausa la bellezza

C’è da dire che questo 2020 è partito in modo piuttosto brusco, c’è tanta incertezza e tante notizie confuse e frammentarie. In questi casi vince sempre il buon senso. Non dico che dobbiamo tutte rintanarci in un bunker aspettando l’alba ma seguire le norme comportamentali indicate può essere un valido aiuto per agevolare la fine di questo di allarme e allarmismo. Io – che poi sono anche una gran fifona – sto riapprezzando il piacere di rimanere a casa, riscoprendo ritmi diversi che rivalutano lo stare con se stessi, i tempi lunghi e sì anche la noia. Ad esempio, da quanto tempo era che non ci annoiavamo più al pomeriggio? Se prima nei momenti vuoti bastava attaccarsi a una qualche serie tv, ora la noia diventa il motore per fare veramente qualcosa. Tra i miei passatempi preferiti, come ormai saprete, c’è la cura della persona.

Oggi ad esempio mi sono presa cura dei miei capelli con Olia di Garnier, la colorazione senza ammoniaca per una fragranza delicata che contiene il 60% di oli*, che regala capelli soffici e dal colore intenso e luminoso a lungo, promettendo una copertura dei bianchi al 100% e un comfort ottimale del cuoio capelluto. Chi ha detto che dobbiamo avere l’agenda ricca di appuntamenti per avere capelli setosi e seducenti, a mio parere le prime persone a cui dobbiamo piacere siamo noi stesse. E la ricrescita non è di certo sinonimo di bellezza nemmeno ai tempi del telelavoro.

Poi se proprio volete mostrare a tutti la vostra meravigliosa chioma firmata Olia di Garnier, potete sempre allestire un piccolo set fotografico in casa e postare i vostri selfie sui vari social. Un altro modo per passare il tempo.

*Nella Crema Colorante

175